728 X 90 Vita

giovedì 16 novembre 2017

Vita: Mio caro...

Eccomi, un'altra giornata no!
E' facile come scivolare su una macchia d'olio, ripiombare in questa malinconia che per nulla ritorna puntuale a darmi noia.
Eppure non ho nulla di cui lamentarmi o vivere in tanta tristezza... . Ho tanto, tutto, troppo! eppure una cosa continua a mancarmi e proprio non riesco a trovare.
E' amore per me stessa.
Penso e ripenso poi ci provo ma proprio non riesco ad amarmi. E capisco che se non accetto IO me stessa, come possono farlo gli altri?!
Non mi piaccio e non piaccio a nessuno ma... proprio a nessuno!! e per quanto io possa sforzarmi risulto sempre e nonostante tutto un fallimento in ogni senso.
A volte sono così infantile da apparire come una bimba quando chiede ad un'altra:
<Vuoi essere mia amica? Vuoi giocare con me?>
Non ho amici e, nessuno vuole giocare con me.
Eppure io non voglio amici e non voglio giocare.
Non mi è mai importato molto di circondarmi di gente, volevo solo piacere.
Avere la certezza di essere vista, compresa, accettata, amata e gratificata dagli altri.
Anche tu vieni qui da me, io parlo, tu ascolti in silenzio, io ti osservo e, capisco che alla fine non ti arrivo.
Non arriva nulla di mio neppure a te.
Il problema non sei tu, bensì io. Mi giustifico pensando agli abbracci che non ho ricevuto e che desideravo da bambina. Le carezze e i baci le coccole che mi avrebbero sicuramente fortificata e rassicurata. Questa mancanza di basi solide per poter camminare sicura...
Invece mi ritrovo ad elemosinare conforto da chi cattura la mia massima fiducia.
E' spaventoso!!
Non voglio risposte, non desidero sentire una sola parola. e... non voglio vederti.
Desidero solo liberarmi da tutta questa oppressione, ansia e solitudine...
Angela.

venerdì 3 novembre 2017

Romanzo: Quella passione infinita che... fa battere forte il cuore.


Risultati immagini per carezza sul visoUn tocco lieve come una carezza sulla sua mano e poi sul viso. Stentò un attimo prima di aprire gli occhi, quella sensazione era così piacevole, rilassante, rassicurante. Si lasciò andare ancora un attimo a quel piacere, poi molto lentamente aprì gli occhi. Nella penombra della stanza, socchiuse gli occhi ancora assonnati, vide un’ombra, una figura seduta accanto a lei sul letto “non era possibile!” il cuore iniziò a battere sempre più velocemente, ansimò, sgranò gli occhi per mettere bene a fuoco la figura, e si drizzò a sedere… lui era lì, accanto a lei, dopo tutto quel tempo! Le sembrò di sognare, la scena che mille volte si era immaginata nei suoi pensieri, si stava concretizzando e la paura nel rivederlo la fece tremare.
<Jean....

giovedì 2 novembre 2017

Romanzo: Quella passione infinita che... fa battere forte il cuore.




Risultati immagini per giardino con cancello

Cleo sistemò il piccolo Joseph sul seggiolino dell’auto e si raddrizzò, rivolse lo sguardo verso il cielo azzurro, si strinse la cintura del soprabito, alzò il bavero per ripararsi dal forte vento gelido in quella mattina di metà gennaio e si sistemò al posto di guida della Mercedes, accese il motore e partì. Un’ora più tardi si ritrovò nel piccolo villaggio di Saint Georges.
Erano trascorsi quattro anni da quando tutto aveva avuto inizio, in quel luogo, stravolgendo la sua vita: il suo impetuoso e clandestino amore per Jean, e la più recente e improvvisa fuga verso casa, Parigi, abbandonandolo e tentare così di proteggerlo dall’ira, per quanto giustificata, del marito. Aveva chiuso un capitolo della sua vita, tanto piacevole quanto doloroso, ma doveva ancora fare i conti con quel passato, ancora così vicino e reale che non le dava pace.
Fermò l’auto davanti al grande cancello in ferro battuto e scese. Inserì la chiave nella serratura e lo spalancò. Tutto intorno regnava un gran silenzio, sentì solo l’emozione dei ricordi che pian piano riemergevano prepotentemente. Risalì in macchina e dopo averla parcheggiata all’interno della proprietà, rimase ferma all’interno dell’abitacolo a contemplare l’esterno, come se le forze le venissero meno e scendere dall’auto fosse diventato un ostacolo insormontabile.
Nulla era cambiato, tutto si era fermato come in un’istantanea...

mercoledì 25 ottobre 2017

Aforisma:


Ci sono cose nella vita che, sai bene non accadranno mai.
Ma stupidamente non smetti di sognare ad occhi aperti sperando di essere inaspettatamente sorpresa dalla vita. Angela


martedì 26 settembre 2017

venerdì 22 settembre 2017

Aforisma: La vita.


La vita è semplicemente vivere!
Con dignità, rispetto, coscienza. Puntando sempre un occhio a chi ti sta accanto e l’altro al prossimo e, vivere.
Respira a pieni polmoni e colora questa meravigliosa vita che, a volte sa essere spietata ma… ti da tanto. E sii felice di viverla, felice di esserci.
Ci sei, quindi fai l'impossibile per fare e dare del tuo meglio. 
                                                          
                                                                                               Angela



giovedì 21 settembre 2017

Vita: Ti Amo.

Per pesare il cuore con entrambe le mani ci vuole coraggio..... (ferro-consoli)


Si, ci vuole coraggio, io l'ho fatto e lo faccio... amore, passione, dedizione, forza...

Ogni volta esplode la mia voglia di vivere di amare ed essere amata. La voglia e l'esigenza di colorare la mia vita e se fosse possibile il mondo intero e la sua indifferenza, con i colori dell'arcobaleno.

Si, per pesare il cuore con entrambe le mani ci vuole coraggio ma, è bellissimo confrontarsi con i propri sentimenti e scoprire che dopo tanta confusione, voglia di evadere e incertezza, la vittoria è nel palmo della tua mano quando lo appoggi sul tuo cuore e lo senti battere forte ancora per lui... allora, solo allora sai di aver vinto!

Vinto contro la paura, la solitudine, l'incertezza e spesso l'amarezza di risultare trasparente. Contro le incomprensioni e l'affanno di lunghe giornate che sembrano non finire mai.
Perché alla fine di tutto, IO sono qui, TI AMO e aspetto come ogni sera il tuo ritorno.
Angela